Dentro le aziende si farà largo una nuova figura: il worksumer

Via Copernico, 38

MILANO

Per maggiori info:

Dentro le aziende si farà largo una nuova figura: il worksumer

Data

19/1/2016

TESTATA
Corriere Innovazione

DICONO DI NOI

In questi ultimi cinque anni il mondo del lavoro è cambiato e sta continuando a cambiare. Si può far risalire questo mutamento, come afferma Pietro Martani ceo di Windows on Europe e ideatore di Copernico, a due temi principali: la crisi e l’esplosione di nuove tecnologie.

 

Nello stesso modo si è evoluto anche il lavoratore stesso che fa capo, oggi, al principio dell’indipendenza, del diventare imprenditore: le organizzazioni vincenti sono quelle più veloci, in grado di cambiare in fretta.

 

Un lavoratore che oggi potrebbe perfino essere chiamato con un altro nome, che fonde meglio questi concetti: il worksumer, parola composta da worker, lavoratore, e consumer, consumatore. Si sta facendo sempre più strada, infatti, l’idea che il lavoratore moderno debba soddisfare i suoi bisogni di consumo in relazione al lavoro che svolge.

 

In questo mondo che cambia, anche il ciclo di vita delle aziende si è ridotto: da una media di 60 anni a soli 18.

È arrivato, quindi, il momento anche per le grandi aziende di innovarsi, favorendo la modalità di lavoro agile, o smartworking, rendendo i luoghi di lavoro più confortevoli e il lavoratore, definibile 3.0, più felice e soddisfatto. Questo potrebbe valere, secondo i dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, 27 miliardi in più di produttività e 10 miliardi in meno di costi fissi.

 

Leggi l’articolo completo >

 

Dentro le aziende si farà largo una nuova figura: il worksumer

ULTIMI ARTICOLI SU DI NOI:

#IAMCOPERNICO