Mashable Social Media Day Italia: la sfida di Eleonora Rocca

Via Copernico, 38

MILANO

Per maggiori info:
Eleonora Rocca e il suo Mashable Social Media Day 2017

09 May Mashable Social Media Day Italia: la sfida di Eleonora Rocca

Capelli neri, pelle chiara, sguardo deciso, sorriso carismatico. Eleonora Rocca i suoi 37 anni se li porta benissimo, tant’è che a vederla dal vivo (dopo tanto averla ammirata sui suoi canali social, dove è super attiva) la si scambia per una ragazzina. Romana di nascita, milanese per scelta, londinese per vocazione, Eleonora è una marketing manager, da qualche anno anche imprenditrice, nonchè founder dell’edizione italiana di uno degli eventi più attesi del calendario di ogni digital addicted: il Mashable Social Media Day.

“Ambizioni?” le chiedo. “Diventare un’imprenditrice di successo e perché no anche un’investitrice, un giorno”. Ha le idee molto chiare Eleonora, così, dopo una diretta su Facebook, un caffè (doppio) e due chiacchiere, inizio a chiederle di lei, della sua carriera e di come sia iniziata. Mi racconta di un percorso imprevedibile, partito dal liceo classico, proseguito con una laurea in giurisprudenza e folgorato a un certo momento da un incontro, quello con il mondo del Marketing. “È stato un vero colpo di fulmine mi racconta. “Ero a Milano per uno stage, dovevo restare solo 3 mesi che si sono trasformati in 5 anni. Entravo in azienda con una posizione molto commerciale, ma dopo poco si è aperta un’opportunità nel marketing: è stata la chiave di volta, come un guardarsi allo specchio e rendersi conto che, anche se mi stavo laureando in legge, quella era la mia strada. Il Marketing.

Di lì la svolta: Eleonora si iscrive a un master in Marketing e Comunicazione alla scuola del Sole 24 Ore, lavora per Roberto Cavalli dove si toglie lo sfizio del settore moda, poi in Privalia dove scopre il mondo dell’e-commerce, sino ad approdare in Microsoft, come Project Manager di Office, settore retail. Nel 2013 molla tutto, si rimette completamente in gioco e si trasferisce a Londra, dove lavora prima come Channel Marketing Manager UK e Irlanda per Kingstone Technology, poi Retail Marketing Manager per TP-LINK, sino ad oggi, come Marketing Manager per Zones. “Sono una marketer a 360 gradi”, mi dice sorridendo.

Il valore del digital lo comprende a fondo nel 2012 quando, incuriosita dagli ultimi trend e desiderosa di misurarsi con nuove sfide, si iscrive a un corso serale dello IED in Evolution Marketing e Social Media. Qui Eleonora inizia a comprendere il valore del digitale e le potenzialità del mondo dei social, soprattutto del blogging. “Siccome volevo mettere in pratica quello che stavo imparando ho deciso di aprire un blog di moda e lifestyle, The Brunette Cupcake, senza alcuna presunzione di farne un business”. Eppure, mi racconta, tutto è nato dal blog. Una serie di eventi pensati per promuoverlo (“un po alla Sex & The City per intenderci”), un network che poco alla volta cresce sempre più insieme all’influenza che Eleonora inizia a esercitare in rete.

Da lì il passo al Mashable è stato tanto breve quanto intenso. “Quando mi hanno contattata per la prima volta era il 2014, io ero già a Londra e mi proposero di organizzare la prima edizione italiana della manifestazione. Mi lasciai divorare un po’ dall’indecisione poi, confrontandomi con Andrea Romoli, anche lui contattato come me per organizzarlo, ci siamo guardati in faccia e abbiamo detto “ma in fondo perché no”. Da lì è iniziato tutto”. Un percorso di crescita quello del Mashable, che Eleonora ha sempre curato nei minimi dettagli, trasformandolo in un evento cardine nel panorama dell’innovazione digitale italiana. Dalla prima edizione del 2014, gratuita e di un giorno solo, molto cose sono cambiate: nel 2015 un boom di iscrizioni ha sdoppiato l’evento, che da un giorno solo ne è durati due; nel 2016 la prima edizione a pagamento, con un sold out dei biglietti registrato già ad un mese dalla data. E cosa ha in serbo questa edizione 2017, prevista a Milano dal 19 al 21 ottobre?

Sarà un Mashable nuovo, sempre più digital e internazionale, inserito nella tre giorni milanese dei Digital Innovation Days, un contesto fertile e fondamentale per garantire una maggiore visione e soddisfare le aspettative, che neanche a dirlo sono altissime. “Il concetto stesso di social media è di per sè fine a se stesso e poco strategico se non inserito in una digital strategy ad alto raggio. Questo è l’obiettivo del Mashable 2017: che ogni partecipante si porti a casa un insegnamento utile o un’ispirazione che gli permetta di innovare e fare qualcosa di veramente nuovo e fuori dagli schemi. Questa credo sia la vera Innovazione.

Un programma ricchissimo che Eleonora promette essere un’esperienza a 360 gradi: contenuti di primo livello, relatori provenienti dalle aziende più famose del mondo, speaker internazionali e personalità che porteranno esperienze dirette sul campo, come Virginia Salas Kastilio la N.1 Snapchat Business Influencer, o Marianna Ghirlanda, Head of Creative Agencies in Google, ma anche Daniele Chieffi, Head of Social Media Management & Digtal PR di ENI, Manuela Kron, Direttore Corporate Affairs di Nestlè, Ivan Mazzoleni, Digital Transformation Lead di Microsoft e Mariano Tredicini, Head of Digital Communication di TIM. La lista potrebbe continuare davvero all’infinito, ma l’obiettivo resta sempre e solo uno: fornire un’esperienza altamente innovativa, ispirazionale e ricca di opportunità. Prestigioso ospite d’onore sarà Kip Knight, Senior Vice President, U.S. Franchise, Canada & Australia di H&R Block Inc, che annovera nel suo curriculum posizioni di Senior Management e Marketing in Procter & Gamble, PepsiCo, YUM! Brands e eBay. Ci saranno poi molti momenti di networking, workshop tematici come la Instagram Brunch, la Colazione con le Girls in Tech o lo Snapchat Aperitivo, e tantissimo business matching tramite piattaforma iiMERGE: tutti i partecipanti potranno iscriversi e prenotare il proprio appuntamento con relatori, altri partecipanti o consulenti messi a disposizione per l’occasione. Da non perdere poi il grande party di chiusura, realizzato in partnership con la Community di Marketers: appuntamento per sabato 21 ottobre negli spazi di Talent Garden per una festa che lascerà il segno!

Internazionalizzazione, digitalizzazione e social media: questo il trittico valoriale attorno al cui ruoterà questa nuova edizione, e proprio sui social ho una domanda per Eleonora, a cui chiedo vizi e virtù di questo nuovo modo di fare comunicazione. I social media hanno due grandissime virtù: la prima è che con budget anche molto ridotti si possono raggiungere numeri maggiori, la seconda è che, come gli strumenti digitali in genere, sono dotati di meccanismi di monitoraggio che misurano l’attività e permettono di interpretare e analizzare i numeri, per capire cosa sta funzionando e cosa no già in corso d’opera e, se necessario, aggiustare il tiro”. Il rischio più grande dei social, invece, è quello di non usarli bene, sortendo un vero e proprio effetto boomerang. “Se i contenuti, le grafiche, le strategie non stanno veramente matchando il target a cui ci si rivolge si perde e non si costruisce: è necessario dare all’audience quello che si aspetta ed è fondamentale farlo nei tempi giusti, perchè per costruire qualcosa di valore sui social bisogna avere pazienza e investire tempo, tanto tempo”. Occhio quindi alle false promesse di chi vende risultati sui social in brevi periodi: per costruire la propria credibilità online ci vuole tempo, strategie di lungo periodo e lungimiranza.

Saluto Eleonora, non rivedrò la sua carica elettrica fino ad ottobre dal palco della quarta edizione del Mashable Social Media Day Italy, ma prima di farmela scappare le faccio un’ultima domanda. Le chiedo di definirsi in una parola sola. “Determinata”, mi dice. Confermo.

Arianna Morandi

E tu hai già usufruito dello speciale sconto Copernico per partecipare al Mashable Social Media Day + Digital Innovation Days? Acquista subito il tuo biglietto, per te costa il 30% in meno! CLICCA QUI!


<
Tieniti aggiornato! Iscriviti alla nostra newsletter.


#IAMCOPERNICO